Cronaca

Parigi, auto contro camion polizia sugli Champs Elysées. Trovate bombola di gas e kalashnikov, attentatore morto

Attacco terroristico nel cuore della capitale francese. Un 32enne già "segnato" come possibile radicalizzato si schianta con l'automobile contro un furgone della polizia. La vettura prende fuoco, l'uomo muore poco dopo.



PARIGI (FRANCIA) - Operazione di polizia sugli Champs Elysées a Parigi. L'allerta è stata data dalla prefettura, che ha esortato ad evitare la zona. Secondo le prime informazioni, un veicolo sarebbe finito addosso ad un camioncino della gendarmeria prima di incendiarsi. L'aggressore degli Champs-Elysées, estratto dal veicolo in fiamme dai pompieri, è in gravi condizioni. Lo riferisce BFMTV, che cita anche il portavoce del ministero dell'Interno, Pierre-Henry Brandet, secondo il quale "l'individuo è morto".

"I soccorsi procedono a rilento poiché è in corso un'operazione di sminamento", ha proseguito. Sul posto le forze di sicurezza avrebbero tra l'altro rinvenuto una bombola di gas, proiettili e armi. Non ci sono feriti. La stazione della metropolitana Champs-Elysées-Clémenceau è stata chiusa per motivi di sicurezza. La sezione antiterrorismo della procura di Parigi ha aperto un'inchiesta.

L'azione si è conclusa conclusa davanti al commissariato dell'VIII arrondissement, a poche centinaia di metri dall'Eliseo, dove è in programma un incontro tra il presidente Emmanuel Macron e il re di Giordania, Abdallah II. Il presunto attentatore è nato nel 1985 ed è schedato "S", cioè "sospetto radicalizzato". Lo rende noto il quotidiano Le Parisien.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it