Cronaca

Un parco avventura in cima al colle. Rivoluzione nel belvedere di Monte Urpinu

La cima di uno dei colli di Cagliari si prepara a cambiare pelle. Via libera dal Comune alla gara decennale per dare in gestione l'area. La maggior parte degli interventi a carico del privato.



CAGLIARI - Anni di abbandono sulla cima di uno tra i più grandi polmoni verdi del capoluogo sardo. La svolta per il belvedere memorial di Monte Urpinu sembra essere dietro l'angolo, il Comune va alla caccia di un gestore dell'area. Che, però, deve essere dedicata a una fascia d'età totalmente differente rispetto al passato. Stop alle serate danzanti, semaforo verde per un parco avventura per bambini e adolescenti. La decisione arriva direttamente dalla Giunta guidata dal sindaco Massimo Zedda, adesso bisogna solo attendere che qualche privato metta mano al portafoglio per realizzare l'intervento.

Infatti, tutte le spese per tirare su la struttura sono a carico dell'imprenditore, che la può poi gestire per dieci anni. Nei metri quadri panoramici il lavoro da fare non manca, anche da un punto di vista burocratico. Oneri tecnici e amministrativi inclusi. Allacci di acqua e luce, permessi per costruire e cambi di destinazioni urbanistiche: laddove necessario, se ne deve occupare il gestore. Che, ogni mese o ogni anno - particolare ancora da definire - deve versare un canone nelle casse di palazzo Bacaredda.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it