Cronaca

Addio al principale narratore dell'"uomo medio" italiano. A 84 anni se ne va Paolo Villaggio

Il comico genovese muore, dopo una breve malattia, a Roma. Indimenticabile il personaggio di Fantozzi, trasposizione perfetta di tanti vizi e poche virtù del'italica mediocrità.



Muore a Roma, a 84 anni, l'attore Paolo Villaggio. Ad annunciarlo la figlia Elisabetta su Facebook dove, su una foto del padre giovanissimo, scrive: "Ciao papà, ora sei di nuovo libero di volare". È il 1975 quando nelle sale italiane uesce "Fantozzi", primo film della fortunata saga di 10 pellicole che ha per protagonista lo sfortunato quanto grottesco ragionier Ugo Fantozzi, interpretato da Paolo Villaggio.

"Il prototipo del tapino, ovvero la quintessenza della nullità", a definire così il personaggio è lo stesso Villaggio. Genovese doc, tifosissimo della Sampdoria, all'attività comica segue in parallelo quella di scrittore, che inizia proprio con un libro su Fantozzi, al quale seguono altri 8 incentrati sulla figura del ragioniere, e altri libri di carattere satirico, su tutti "Anche le formiche nel loro piccolo si incazzano".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it