Cronaca

La terra trema ancora a Amatrice. Magnitudo 4.2 a quasi un anno dal terremoto

Non c'è pace nel Centro Italia. Il 24 agosto scorso il sisma che miete centinaia di morti con migliaia di sfollati tra Marche, Umbria e Lazio. Continua la situazione di emergenza.



Una scossa di terremoto di magnitudo 4.2 è stata registrata dall'Ingv tra le province di L'Aquila e Rieti, a una profondità di 14 chilometri. Le località più vicine all'epicentro sono Campotosto (Aq), Capitignano (Aq) e Amatrice (Ri). In seguito alla scossa, la "sala situazione Italia" del dipartimento della Protezione Civile si è messa in contatto con le strutture locali del Sistema nazionale di protezione Civile. Dalle verifiche effettuate, la scossa è stata avvertita dalla popolazione, ma non sono stati segnalati danni a persone o cose.

''La scossa si è sentita abbastanza anche se siamo abituati a sentirne di più forti - dice all'Adnkronos il vicesindaco di Campotosto, Gaetana D’Alessio - Nessuno è sceso in strada ma ormai qui a Campotosto, e nella frazione di Mascioni, siamo pochi. Siamo soli, la gente non viene più, ha paura, le scosse continuano, non è una bella situazione. Abbiamo notato un netto cambiamento di temperatura: ieri sera faceva caldo, stamattina c'è freddo''.

ADNKRONOS
Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it