Cronaca

L'Isola sotto lo scacco dell'aria infuocata del Sahara. 96 ore di allerta massima

Oltre 40 gradi nell'ultimo weekend di luglio e nei primi giorni di agosto. Impossibile sperare in un cambio del tempo. Sole cocente e calore senza tregua per quattro giorni.



CAGLIARI - Bomba di caldo su tutta l'Isola, che finisce in balìa dell'aria rovente proveniente dal deserto del Sahara. È piena emergenza, temperature oltre 40 gradi su tutta la Regione e afa e umidità insoppportabili. La nuova maxi ondata di calore africano che investe tutta la Sardegna mette in allarme anche le istituzioni: quelle mediche - su tutti i geriatri, qui il decalogo incentrato sulla salute degli anziani - sia quelle che si affiancano alla politica. Arriva l'allerta massima da parte della Protezione Civile. Quattro giorni "rossi" non stop, dal 30 luglio al 2 agosto 2017.

Le temperature sull'Isola sono destinate a subire un nuovo aumento con il superamento dei quaranta gradi, specie in alcune zone interne. Le aree maggiormente interessate dall'ondata di calore sono: Medio Campidano, Oristano, piana di Ottana, valle del Coghinas e zone intere nel Sulcis e dell'Iglesiente. Sulle altre zone l'allarme resta comunque elevato, anche perchè non è previsto nessun passaggio di nuvole o - e avrebbe dell'incredibile, vista la situazione - qualche scroscio d'acqua passeggero. L'Isola è ufficialmente "in forno".

LE PREVISIONI COMPLETE: Caldo intenso giorno e notte, settimana rovente sulla Sardegna. Agosto esordisce con oltre 40 gradi

DECALOGO SALVA-SALUTE: Temperature altissime e afa record. Dai geriatri italiani decalogo salva-salute degli anziani

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it