Cronaca

Acquedotto vecchio a Nuoro, ennesima rottura. Città a secco di notte fino al 3 agosto

Restrizioni notturne nel capoluogo barbaricino. Gli operai di Abbanoa alle prese con scavi e riparazioni, l'oro blu destinato a mancare tra le 6 e 10 ore al giorno, anche di giorno.



NUORO - Abbanoa in azione nella giornata di giovedì 3 agosto con una importante riparazione dell'acquedotto di Jann'e Ferru, nel ramo che alimenta Nuoro. Il guasto, che sta provocando una dispersione idrica, è stato individuato durante una delle ispezioni programmate. Le squadre Abbanoa sono operative dalle sette del mattino per avviare le operazione di fermata e scarico della condotta e poi di scavo, propedeutiche all'intervento vero e proprio. I tempi della riparazione (compreso il ripristino del normale funzionamento dell'acquedotto) oscillano tra le 6 e le 10 ore.

L'intervento è stato programmato sulla base di una pianificazione mirata affinché nella giornata di giovedì 3 agosto la città di Nuoro "non soffra disservizi legati appunto ai lavori. Perché il servizio possa essere garantito durante l'intera fascia giornaliera di giovedì è infatti necessario procedere con chiusure dell'erogazione notturne fin da oggi: i livelli buoni nei serbatoi (frutto appunto delle restrizioni) consentono al gestore unico dell'acqua nell'Isola di operare sulla condotta foranea andando a riparare il guasto senza interruzioni del servizio". Le restrizioni interessano le ore del sonno: l'acqua manca dalle 22 alle 6 del mattino (nessuna ripercussione per gli ospedali San Francesco e Zonchello, che resteranno approvvigionati, né per il carcere).

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it