Cronaca

Dalla vita alla morte, il fuoco distrugge tutto. Devastazione choc a Arbus e Gonnosfanadiga - LE FOTO

L'oasi naturale di Sibiri, a Arbus, colpita duramente dai roghi. A terra rimangono anche le carcasse di tanti animali, distruzione anche a Ingurtosu. Scenari spettrali.



CAGLIARI - La furia del fuoco non risparmia nulla. Il maxi incendio scoppiato tra Arbus e Gonnosfanadiga (il più grave tra i tanti scoppiati nelle ultime ore nell'Isola) "mangia" la natura: la zona di Ingurtosu e di Sibiri è simile a uno scenario lunare. Ettari di macchia mediterranea distrutti per sempre. Cenere e distruzione ovunque. Non c'è scampo neanche per gli animali: cinghiali e capre, "classici" abitanti di luoghi protetti ma letteralmente sfregiati dalle fiamme. Ecco lo scenario, choccante, nel cuore del Medio Campidano.


SULLO STESSO TEMA: Ore d'inferno sulla Sardegna. 12 incendi, feriti e evacuati nel Medio Campidano e Oristanese

2150 incendi in due mesi, bollettino da guerra. Nei campi sardi danni per 20 milioni

FONTE FOTO: Paolo Pusceddu - Mauro Pili 

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it