Cronaca

Meglio tardi che mai. Quartu, i ladri si "pentono" e restituiscono la passerella per disabili

La pedana portata via dal Poetto il primo agosto scorso, ritrovata nel punto esatto del litorale nel quale deve stare. Gioia dal Comune: "Per una volta prevale il senso civico".



QUARTU SANT'ELENA - Arriva il lieto fine dopo la misteriosa scomparsa della passerella del Poetto per i diversamente abili. È stato infatti ascoltato l’appello dell’assessore comunale all’ambiente, Tiziana Terrana: presumibilmente in coloro che si erano resi protagonisti di questo gesto ignobile alla fine ha prevalso il senso di responsabilità e civico e hanno quindi riportato la passerella laddove l’avevano presa. Finisce bene la storia del furto della passerella posizionata al Poetto pochi giorni fa e subito sparita. La pedana era infatti stata montata vicino all’ex Bussola. L’acquisto era stato incluso nel bando per il servizio di salvamento a mare. La ditta selezionata si sarebbe infatti dovuta dotare di assistenza di primo soccorso in supporto e coordinamento ai bagnini e soprattutto del servizio di accompagnamento dal parcheggio al bagnasciuga delle persone diversamente abili, attraverso pedane e con l’utilizzo della sedia job, attrezzature che rimarranno a disposizione dell’Ente anche per le future stagioni estive.

Tuttavia dopo appena un weekend di servizio un raid vandalico aveva sostanzialmente reso inutile l’acquisto, in quanto la prestazione non poteva più essere offerta. Un vero e proprio atto di inciviltà, che aveva creato un disservizio e reso inutile l’investimento di soldi pubblici. Per di più un danno che andava a colpire in particolare delle persone già molto svantaggiate quali le persone diversamente abili, non solo quelle quartesi ma anche quelle degli altri Comuni dell’hinterland, di tutta l’area vasta, pronti a godere del servizio offerto dal Comune di Quartu. In occasione dei quotidiani lavori di pulizia dell’arenile svolti dagli operai della De Vizia nei pressi dell’ex Bussola, al Poetto, e quindi in prossimità della zona dove era stata montata pochi giorni prima, è ricomparsa la passerella sparita il primo agosto scorso. È stato pertanto ascoltato il messaggio dell’Assessore all’Ambiente Terrana, che aveva chiesto di restituire la pedana affinché il servizio potesse essere ripristinato. La pedana è stata pertanto subito rimessa in loco e quindi già dal prossimo weekend il servizio sarà nuovamente a disposizione dei diversamente abili e dei loro accompagnatori.

“Prendo atto con piacere di questo pentimento. Il senso civico ha prevalso e hanno deciso di restituire il maltolto – dichiara l’assessore Terrana, ultimo innesto della Giunta Delunas -. Vorrei ringraziarli pubblicamente da parte delle persone diversamente abili e delle loro famiglie, ma anche di tutta la cittadinanza. Queste persone potranno ora godere nuovamente del servizio, che potrà riprendere nei modi in cui era stato studiato: i disabili potranno insomma godere di qualche ora di svago nel Poetto di Quartu”.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it