Cronaca

"Caos totale a Bancali, rivolta dei detenuti jihadisti". L'allarme del sindacato Osapp

L'ordine e la sicurezza nel carcere sassarese traballano a causa delle proteste "dei detenuti terroristi musulmani. Non rispettano le regole del penitenziario, tensione alle stelle".



SASSARI - "Caos a Bancali. I detenuti jihadisti protestano e minano l'ordine e la sicurezza." A dichiararlo è il segretario generale aggiunto dell'Osapp - Domenico Nicotra - che nel rendere note le ultime criticità penitenziarie che hanno visto protagonista il carcere di Sassari manifesta tutta la sua preoccupazione per la grave situazione gestionale in un contesto penitenziario in cui l'unica assente sembra essere la Direzione.

"I detenuti alta sicurezza di matrice terroristica hanno protestano con veemenza sbattendo gli oggetti a disposizione sulle inferriate e addirittura hanno deciso di non voler rientrare nelle celle. È stato necessario", prosegue Nicotra, "tutto il personale presente, che tra l'altro è stato trattenuto in servizio, per sedare almeno momentaneamente tutti i detenuti musulmani. Ad origine della protesta sembra esserci la voglia dei detenuti musulmani di praticare il loro credo a dispetto delle norme che regolano la vita penitenziaria. Infatti, quando il personale di polizia penitenziaria in servizio non ha accolto le richieste illegittime i detenuti con atti di violenza hanno mostrato tutta la loro contrarietà"In assenza di direttore e comandante, solo la grande esperienza di un Sovrintendente ha, almeno per ora, riportato i reclusi . ll'ordine. Ma è ovvio che così come è accaduto una prima volta non è escluso che in futuri simili criticità non possano ripetersi. È auspicabile", conclude il sindacalista dell'Osapp, "che presto a Sassari vi sia un cambio di rotta magari coincidente con il cambio di chi ne è al vertice e possibilmente con l'assegnazione di un funzionario di polizia penitenziaria".
Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it