Cronaca

Doppio furto d'acqua a Castelsardo, multa record: 15mila euro

Il tribunale di Sassari condanna due persone che per anni, tra allacci abusivi e contatori falsi, hanno rubato il prezioso oro blu. La decisione arriva dopo la segnalazione fatta da Abbanoa.



CAGLIARI - Due multe da 15mila euro per furto aggravato d'acqua. Arrivano dal tribunale di Sassari le pesanti condanne per due persone che si erano allacciate abusivamente alla rete idrica pubblica gestita da Abbanoa nel Comune di Castelsardo. Il servizio ispettivo dell'Azienda aveva individuato da tempo le manomissioni all'interno delle nicchie di allaccio. Al posto di regolari contatori in un primo caso era stato collegato un manicotto in ottone che garantiva un collegamento diretto all'utenza. Più sofisticato il secondo caso dove il collegamento era garantito tramite un contatore falso. E' un escamotage che solitamente veniva effettuato quando le letture dei consumi erano eseguite su carta e quindi non si poteva riscontrare immediatamente la manomissione dell'allaccio. Ora, invece, i tecnici di Abbanoa sono dotati di palmari elettronici con i quali possono controllare in tempo reale i dati dei contatori e le coordinate dell'allaccio.

Le due manomissioni erano state immediatamente segnalate alle Forze dell'ordine: successivamente era stato eseguito un sopralluogo con i carabinieri che avevano potuto constatare il reato. Lo scorso ottobre la Procura della Repubblica del tribunale di Sassari aveva proposto la condanna. Il reato contestato era il furto aggravato "perché commesso con l'uso di un mezzo fraudolento". Nei giorni scorsi è stata depositata la condanna.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it