Cronaca

Continua la corsa distruttiva di Irma. L'uragano punta sulla Florida, milioni di persone in fuga - LE FOTO

Il ciclone a forza 5, la massima, con venti fino a 280 chilometri orari, in arrivo sullo stato americano. Già decine le vittime di uno degli uragani più forti mai registrati nell'oceano Atlantico.



Continua la corsa distruttiva di Irma, che mantiene tuttora la categoria massima, la 5, con venti fino a 280 chilometri orari e raffiche anche superiori. Dopo aver devastato le piccole Antille come Barbuda, Angullia, Saint Martin, Saint Barthelemy, l'uragano nelle ultime ore si è abbattuto su Puerto Rico, Isole Turks e Caicos. Il bilancio delle vittime sale a 16, dietro al passaggio di Irma una scia di distruzione e devastazione quasi totale. Impressionanti i video, sembra esplosa un'atomica: si tratta di uno degli uragani più forti mai registrati in Atlantico, potrebbe essere anche peggio di Katrina. 

Il presidente dell'America, Donald Trump, e il governatore della Florida, Rick Scott, invitano i residenti a dare ascolto agli ordini di evacuazione. "Questa è una tempesta con un potenziale distruttivo assolutamente storico", dice Trump, chiedendo a tutti coloro che si trovano nella zona interessata dal passaggio dell'uragano di "essere vigili e di tenere conto di tutte le raccomandazioni dei funzionari governativi e delle forze dell'ordine". "Nulla è più importante della sicurezza e della salvezza della nostra gente", ha detto. Preoccupato anche il Governatore Scott: "Questa è una tempesta catastrofica che il nostro stato non ha mai visto, possiamo ricostruire la tua casa, non possiamo ricostruire la tua vita".

ADNKRONOS

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it