Cronaca

La Sardegna in bicicletta, quali saranno le prime cinque piste ciclabili

Prende forma la rete regionale degli itinerari ciclabili: a due anni dal suo inserimento nel Piano regionale infrastrutture, la Regione ha presentato a Cagliari lo stato di avanzamento della attività di pianificazione.



CAGLIARI -  Sono 5 i primi interventi prioritari per i quali l'Arst ha già bandito le gare per la progettazione, per un totale di 677 km di percorso e un finanziamento di circa 8 milioni di euro del cosiddetto "Mutuo Infrastrutture". Gli itinerari sono i seguenti: Alghero - Porto Torres - Sassari - Badesi (115,84 km); Ozieri/Chilivani - Illorai (Stazione Tirso) - Macomer - Bosa (164,17 km); Cagliari - Elmas - Assemini - San Gavino - Sanluri - Isili (113,78 km); Tharros - Oristano - Terralba e Oristano - Bosa (133,79 km); Santa Margherita di Pula - Cagliari - Villasimius - Villaputzu (149,75 km).

Con altri 7 milioni di euro sono finanziati gli itinerari che consentiranno il collegamento tra la rete ciclabile regionale e le aree metropolitane ed urbane di Cagliari, Sassari ed Olbia, per la cui progettazione è imminente la pubblicazione dei bandi di gara.

Il progetto totale, che comprende 42 itinerari per un totale di 2000 chilometri, oltre a 4 compresi nel Piano Sulcis, uno di penetrazione urbana della città di Cagliari, 6 che abbinano l'utilizzo della bici e del treno e 11 parchi ciclistici, è ora in fase di Vas, Valutazione Ambientale Strategica.

Grazie a questo lungo lavoro di progettazione partito nel 2015, la Ciclovia della Sardegna è stata inoltre inserita nel Sistema nazionale delle ciclovie turistiche.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it