Cronaca

Lotta all'abusivismo a Cagliari, blitz della Finanza in via Roma. Maxi sequestro di merce falsa, 2 stranieri denunciati

218 accessori e capi di abbigliamento contraffatti finiscono sotto chiave. L'operazione dei Baschi Verdi compiuta nel "bazar a cielo aperto" sotto i portici, coppia di ambulanti senegalesi nei guai.



CAGLIARI - Lotta all'abusivismo e alla contraffazione, la Guardia di Finanza del capoluogo sardo ha sequestrato 218 tra accessori e capi di abbigliamento. Denunciati due uomini del Senegal. I Baschi Verdi del Gruppo di Cagliari hanno sequestrato 218 accessori e capi di abbigliamento recanti vari marchi di note griffe abilmente contraffatti, a seguito di controlli effettuati sotto i portici della centrale via Roma su bancarelle improvvisate. I capi di abbigliamento e gli accessori, riconducibili alle più note marche del settore, erano stati abilmente contraffatti.

I finanzieri hanno accertato che gli accessori, seppur di buona fattura, erano manchevoli di alcune rifiniture e sistemi di anticontraffazione adattati dalle case di produzione ufficiali. Per i due venditori abusivi, due cittadini senegalesi, classe ’67 e ’75, è scattata la denuncia. Uno dei due è inoltre risultato sprovvisto del permesso di soggiorno, ed è quindi stato portato in questura e fotosegnalato. La merce sequestrata, alla luce del valore di vendita sul “mercato parallelo”, avrebbe fruttato ricavi per oltre 3mila euro.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it