Cronaca

Fumi tossici a Molentargius, strada lunga verso la bonifica. Chiuso l'asilo nella "zona rossa"

Stop, per tutto settembre, alle attività dei bambini nella struttura "Forme e colori" di via Boccherini. Va avanti il cantiere interno al Parco per cercare di avere la meglio sulle fiamme sotterranee.



QUARTU SANT'ELENA (CA) -  Continua l’impegno del Comune per monitorare le operazioni volte allo spegnimento dell’incendio del Parco di Molentargius e prendere le opportune precauzioni per tutelare la cittadinanza, sfiancata dai fumi e dalle emissioni nauseanti provenienti dal Parco. L'amministrazione guidata da Stefano Delunas, in collaborazione con gli uffici, ha preso in esame la situazione degli asili e tramite ordinanza ha disposto la chiusura della struttura di via Boccherini. Il sindaco e l'assessore comunale alla Pubblica Istruzione Elisabetta Cossu hanno riunito dirigenti e funzionari dei settori Pubblica Istruzione e Servizi Sociali. A seguito dell’incontro si è ritenuto indispensabile, al fine di tutelare la salute dei bambini e del personale, provvedere alla chiusura della scuola "Forme e colori" di via Boccherini sino al 30 settembre prossimo, e comunque sino a conclusione dei lavori di spegnimento dell’incendio e la fuoriuscita di fumo.

L’edificio di via Boccherini risulta infatti ubicato all’interno della cosiddetta "zona rossa", ovvero l’area interessata dai fumi provenienti dal Parco di Molentargius a causa del terreno che brucia seppure senza la presenza di fiamme attive. Tale combustione, che parrebbe interessare anche rifiuti ancora non meglio identificati, causa l’emanazione di fumi potenzialmente nocivi e pertanto si è ritenuto necessario chiudere la struttura, equiparandola alle scuole pubbliche ricadenti nell’area.

ASILO CHIUSO, SCUOLE RIAPERTE -Sì alla riapertura dei plessi scolastici di via Turati, via Palestrina (con gli alunni trasferiti per qualche giorno in via Inghilterra) e il liceo di via Scarlatti (con gli studenti ospiti a Pitz'e Serra). E arriva  a Molentargius una centralina mobile per l'analisi della qualità dell'aria dell'Arpas (l'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente della Sardegna), proprio nell'area interessata dalle esalazioni, come richiesto dal Comune.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it