Cronaca

Maxi serra di marijuana e market casalingo della droga a Villagrande Strisaili. Blitz della polizia, un arresto

L'area, nelle campagne fuori dal paese del Nuorese, protetta con recinzioni e telecamere. Decine le piante sequestrate, gli agenti trovano anche molti proiettili. In manette un ogliastrino.



VILLAGRANDE STRISAILI (NU) - Al termine di un servizio di polizia giudiziaria finalizzato alla repressione del traffico di sostanze stupefacenti, personale dei commissariati di polizia di Lanusei, Tortolì e del Nipaf del Corpo Forestale di Lanusei hanno arrestato,a Villagrande Strisaili, un ogliastrino pluripregiudicato, per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di marijuana. La piantagione è stata scoperta in un’area boschiva a ridosso dell’abitato di Villagrande Strisaili, ben occultata e delimitata da una rete in plastica di colore verde, controllata dall’esterno da alcune telecamere-trappola.

All’interno della stessa anche un capanno realizzato con assi di legno rivestiti in plastica, ove venivano custodite le inflorescenze di marijuana recise dalle piante madri nonché diversi attrezzi per la prima lavorazione e il successivo trasporto in altro luogo. Le 41 piante, rigogliose e alte tra fino a oltre 4 metri, erano sorrette da diversi pali e da un’impalcatura realizzata con fili di ferro e nylon in modo da poter preservare dall’azione degli agenti atmosferici l’integrità di ogni singolo ramo. I servizi di appostamento, disposti senza soluzione di continuità, hanno consentito l’individuazione del responsabile, nella cui casa, al piano interrato, è stato scoperto un ulteriore locale, realizzato appositamente con tessuto-non-tessuto, adibito a laboratorio per la lavorazione della sostanza stupefacente. Al suo interno sono stati rinvenuti circa 11 chili di boccioli ed infiorescenze di cannabis della quale circa tre chili già essiccata e la restante in fase di essicazione, unitamente ad attrezzature per l’asciugatura artificiale, la pesatura e il confezionamento sottovuoto. Trovate anche minuzioni calibro 12 e 22. Per il "particolare" coltivatore diretto sono scattate le manette.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it