Cronaca

Veliero di lusso salva i migranti in mezzo al mare. Il capitano č un giovane sardo

Un veliero di lusso trasformato in imbarcazione di soccorso nelle acque del Mediterraneo. L'Astral, della Ong Open Arms, venerdģ 29 settembre sarą a Cagliari. Assieme al suo capitano, il giovane sardo Michele Angioni.



Il 29 Settembre l’Astral farà una breve sosta tecnica a Cagliari nel viaggio di rientro a Barcellona al termine della missione di ricerca e salvataggio nel Mediterraneo centrale. Si tratta di un veliero di lusso donato da un impresario italiano e trasformato in imbarcazione di soccorso dall’organizzazione spagnola Proactiva Open Arms. Negli ultimi due anni è stato protagonista indiscusso di moltissimi salvataggi in mare. 

Il giovane capitano Michele Angioni, sardo, diplomato al Nautico di Cagliari, dopo anni di esperienza passati tra la marina mercantile e gli yatch di lusso, in Open Arms ha trovato la sua dimensione. "Sono nato in un’ isola e guardando il mare, non ho mai visto una frontiera, ma una connessione con altre terre e altri popoli. Ho dedicato i miei studi all’arte della navigazione e ho viaggiato tanto per il mondo e, per la prima volta nella mia vita, sento che tutto il mio percorso formativo abbia realmente raggiunto un senso. Sono state dette tante cose infondate sul conto delle Ong senza mai approfondire l’argomento. Adesso siamo qui per farvi conoscere chi siamo e come lavoriamo".

Il capitano e il suo equipaggio, quasi tutti volontari, incontreranno il pubblico per approfondire la complicata situazione attuale, la dinamica dei salvataggi e il perché è fondamentale stare lì, in mare. Durante l’arco della giornata si svolgeranno diversi eventi: l’imbarcazione verrà aperta ai visitatori e l'equipaggio incontrerà il pubblico, mentre nel pomeriggio si terrà una conferenza all’Università di Cagliari con la nostra partecipazione al completo dell’equipe medico sanitaria.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it