Cronaca

Gli offre un lavoro nella sua vigna poi abusa di lui: 70enne costringe ragazzino a prostituirsi

Un uomo di 70 anni di Marrubiu, nell'Oristanese, è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di violenza sessuale. Avrebbe costretto un ragazzino ad avere rapporti sessuali con lui in cambio di poche decine di euro.



Oristano - Arresto in flagranza di reato. L.F, 70 enne di Marrubiu, ieri è stato sorpreso in una zona appartata di campagna mentre consumava un rapporto sessuale, dietro corrispettivo in danaro, con un minore del luogo, adescato ed indotto alla prostituzione già dal mese di luglio. Le indagini sono state avviate a seguito di una segnalazione fatta in giornata ai carabinieri nella quale si indicavano gli strani atteggiamenti dell’anziano in compagnia del minore. Nella serata di ieri l’anziano, dopo aver avvicinato il ragazzo, lo ha convinto a seguirlo in un’area campestre di sua proprietà e dopo averlo condotto in mezzo a grossi alberi di Eucalipto, ha approfittato sessualmente del minore, ma è stato dai militari che erano già sulle sue tracce.

La confessione. Il minore successivamente  ha raccontato i retroscena della vicenda, iniziata dal mese di luglio scorso, quando aveva conosciuto l’anziano a seguito di una offerta di lavoro occasionale, per il quale avrebbe ricevuto un corrispettivo di 5 euro l’ora. Per qualche giorno il giovane si è dunque recato presso la vigna dell’anziano dove collaborava alla cura del podere. Dopo poco ha iniziato a subire le prime avances a sfondo sessuale dall’uomo che per convincerlo gli ha proposto un corrispettivo in danaro. Nei giorni a seguire le proposte oscene si sono fatte sempre più pressanti ed in una circostanza il minore ha ceduto alla richiesta di un rapporto sessuale dietro il compenso di 30 euro.

Le minacce. Da allora è iniziato un periodo di paura e sottili, latenti condizionamenti psicologici che hanno minato la volontà del ragazzino e lo hanno portato ad accettare le sempre più frequenti, a volte quotidiane, richieste del suo aguzzino. La vittima ha più volte cercato di allontanarsi più volte e non partecipare agli incontri anche mentendo ed inventando fantasiose vacanze per evitare che l’uomo lo cercasse. Puntualmente veniva ricontattato e, ricadendo nel vortice della paura di essere messo alla gogna, si concedeva nuovamente a quelle prestazioni.

Il rapporto a tre. Nell’ultimo periodo l’anziano ha più volte richiesto che il rapporto si consumasse a tre. Il ragazzino ha lucidamente riferito che recentemente l’uomo aveva individuato il suo fratellino più piccolo e con insistenza chiedeva che venisse invitato a partecipare. L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Oristano-Massama a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it