Cronaca

Un sardo alla guida di MedWet organismo internazionale per la tutela delle zone umide

Italia al timone di MedWet, organizzazione internazionale per la tutela e la valorizzazione delle zone umide, che coinvolge 26 paesi dell'area mediterranea e non solo. Ci sarà un sardo alla guida del progetto, che promuove l'uso sostenibile delle risorse e dei servizi del vasto patrimonio ambientale dei compendi naturalistici del Mediterraneo.



CAGLIARI - Per la prima volta un italiano ai vertici di MedWet, l'organizzazione internazionale per la tutela e la valorizzazione delle zone umide del Mediterraneo.

A ricoprire il prestigioso incarico di Segretario Esecutivo di MedWet è stato chiamato un sardo, Alessio Satta, ingegnere ambientale, socio fondatore della Mediterranean Sea and Coast Foundation (Medsea), fondazione no-profit con sede in Cagliari, attiva nel campo della protezione dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile della Sardegna e del resto del Mediterraneo.

Partners di MedWet - The Mediterranean Wetlands Initiative – sono i 26 Paesi che hanno firmato nel 1971 la Convenzione di Ramsar sulle Zone Umide di importanza internazionale. Aderiscono al progetto anche anche la Palestina e diverse organizzazioni che si occupano delle zone umide. Obiettivo di MedWet è quello di fornire supporto all'effettiva conservazione delle funzioni e valori delle zone umide del Mediterraneo e promuovere l'uso sostenibile delle loro risorse e servizi attraverso collaborazioni su scala locale, regionale ed internazionale.

Con Alessio Satta, la Sardegna si ritaglia dunque un ruolo di primo piano nelle politiche attive di tutela e fruizione comune delle zone umide. Le funzioni del Segretario Esecutivo sono: rappresentare l'organizzazione internazionale MedWet composta dai referenti incaricati dei Ministeri dell'Ambiente di 26 stati, coordinare le attività dell'Osservatorio delle zone umide del Mediterraneo (MWO) e il comitato scientifica e tecnica di MedWet, preparare la prossima Cop Ramsar che si svolgerà a Dubai nel Novembre 2018.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it