Cronaca

Treno deragliato a Milano, soccorsi finiti: tre vittime e cento feriti. Si sospetta cedimento del binario

E' di tre vittime e circa 100 feriti - tra cui cinque feriti molto gravi e otto persone in codice giallo - il bilancio provvisorio dell'incidente del treno avvenuto questa mattina, pochi minuti prima delle 7, all'altezza di Seggiano di Pioltello, alle porte di Milano. L'ipotesi pi¨ accreditata, come spiegano anche fonti ufficiali come il questore e il prefetto, Ŕ di un eventuale cedimento del binario all'altezza di uno scambio.



Un'ipotesi su cui sono già a lavoro i tecnici che si occupano della rete e che spiegherebbe come i primi convogli del treno pieno di pendolari non siano deragliati. Il convoglio è uscito regolarmente dalla stazione, poi dei testimoni spiegano che il vagano ha avuto dei 'sussulti' per alcuni minuti, poi c'è stato il deragliamento. La prefettura ha attivato un numero verde per i parenti dei feriti (02 77584184 - 02 77584892).

Ingente la macchina dei soccorsi, coinvolti tutti gli ospedali lombardi, nella palestra comunale di Pioltello sono 80 le persone in attesa di essere controllate dai medici e psicologi, 12 risultano ferite in maniera lieve. Terminate le operazioni di soccorso all'interno dei vagoni rimasti accartocciati nell'impatto. La procura ha aperto un'inchiesta per disastro ferroviario colposo e i magistrati titolari del fascicolo hanno già ascoltato il macchinista.

"Esprimiamo vicinanza e cordoglio ai familiari delle vittime, auguriamo un pronta guarigione ai feriti e siamo vicini al macchinista e al capotreno del treno deragliato". A dichiararlo è Antonio Piras, segretario generale della Fit-Cisl, in merito all'incidente accaduto questa mattina a. Prosegue Salvatore Pellecchia, Segretario generale aggiunto della Fit-Cisl: "Attendiamo gli esiti delle inchieste, non potendo sottacere che non è più rinviabile un confronto a tutto campo da tenersi in tempi brevi, con i gestori delle infrastrutture e con tutte le imprese ferroviarie sul tema di una maggiore sicurezza del sistema ferroviario italiano", dice Salvatore Pellecchia, segretario generale aggiunto della Fit-Cisl.

"Chiediamo pertanto al ministro Delrio di convocare in tempi brevissimi le organizzazioni sindacali e tutti i soggetti interessati, a partire dal responsabile dell'Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie, i gestori delle infrastrutture ferroviarie e tutte le imprese ferroviarie perché tragedie come questa non devono più ripetersi", conclude Piras. Adnkronos

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it