Cronaca

Capoterra: riavviato l’impianto di sollevamento idrico devastato dai ladri di rame

E' stato riavviato l’impianto di sollevamento idrico devastato dai ladri di rame. Sostituiti i cavi tranciati e ripristinati i quadri elettrici; riavviata l’alimentazione dei serbatoi del quartiere Santa Rosa di Capoterra e a Poggio dei Pini.



Le squadre di Abbanoa hanno riavviato l’impianto di sollevamento di Santa Lucia, sulle montagne di Capoterra, devastato la scorsa notte da ignoti che hanno rubato cavi e danneggiato i quadri elettrici. I danni superano i diecimila euro: è stata presentata formale denuncia ai Carabinieri che hanno avviato le indagini per risalire ai responsabili.


I tecnici del Gestore stanno ora provvedendo al ripristino dell’erogazione di acqua ai serbatoi che alimentano il quartiere di Santa Rosa e di Poggio dei Pini.

Le riparazioni dei danni hanno richiesto diverse ore di lavoro da parte delle squadre di elettromeccanici. I cavi asportati hanno lasciato senza alimentazione le pompe di sollevamento che consentono di rifornire le due zone di Capoterra. L’erogazione a Santa Rosa è stata garantita fino alla tarda mattinata quando si sono esaurite le scorte del serbatoio. A Poggio dei Pini, invece, non si sono registrati disservizi: eventuali cali di pressione potrebbero verificarsi nelle prossime ore fino al ristabilirsi dei livelli ottimali nel serbatoio al servizio della frazione.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it