Cronaca

Elisoccorso. Al via dal 1° luglio: il Consiglio di Stato respinge il ricorso e promuove la regolarità del bando di gara dell’ATS

Il Consiglio di Stato respinge definitivamente il ricorso presentato dalla società Elitaliana spa, confermando la sentenza di I grado favorevole ad Ats.



Prosegue quindi senza interruzione l’iter amministrativo che consentirà di far partire il servizio di Elisoccorso regionale dal primo luglio.

I togati amministrativi riuniti a Palazzo Spada hanno discusso del ricorso promosso dalla società Elitaliana spa, contro la Regione Sardegna e la ATS, riguardo la gara per il servizio di elisoccorso regionale, aggiudicata alla Airgreen srl.

Il Consiglio di Stato ha quindi stabilito la legittimità e correttezza del bando pubblicato dell’Azienda per la Tutela della salute e che prevede che il servizio dovrà essere effettuato su tre basi: Cagliari Elmas, Alghero Fertilia e Olbia Costa Smeralda.
Un moderno servizio di elisoccorso, che risponde a standard internazionali, e verrà garantito con mezzi Hems (Servizio Medico di Emergenza con Elicotteri)

Il contratto con la società è per un importo totale di quasi 58 milioni e mezzo (con un ribasso d’asta del 12,4%) pari a circa 8 milioni e 315 mila euro annui più Iva.

“Sono sempre stato certo del buon lavoro portato avanti dal personale Ats impegnato nei vari passaggi della gara” dichiara il direttore di Ats, Fulvio Moirano.

E’ stato stipulato, infatti, negli uffici di Olbia, l’accordo preliminare per l’avvio del servizio, con effetto dal primo luglio 2018.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it