Cronaca

Giallo per la morte di un paziente: aperta un'indagine della magistratura

La famiglia dell'uomo deceduto ha ricevuto una lettera anonima su carta intestata dell'ospedale Brotzu.



L'esposto dei parenti e la pm Rossana Allieri decide, a poche ore dalla cremazione, di sospendere la procedura e disporre l'autopsia sul corpo dell'uomo 49enne di Maracalagonis, morto lo scorso 24 maggio a distanza di tre giorni da un intervento chirurgico alla valvola aortica.


Il fascicolo aperto con l'ipotesi di omicidio colposo dalla Procura che vuole vederci chiaro sul decesso del paziente.


Prima di rivolgersi alla Procura, la famiglia del paziente aveva ricevuto una lettera anonima dove si ipotizzava il blocco della macchina per la circolazione extracorporea, indispensabile per le operazioni come quella.


Si attende per oggi anche la nomina del consulente della difesa che consentirà di fissare la data dell'autopsia, ritenuta un incidente giudiziario irripetibile e dunque da fare con tutte le parti presenti. Nel frattempo i carabinieri del Nas, su incarico del pm Allieri, hanno acquisito le cartelle cliniche del paziente.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it