Cronaca

Guspini. Rifiuti speciali pericolosi non autorizzati, azienda sotto sequestro

Rinvenuti 5.000 mc di rifiuti speciali pericolosi, sotto sequestro tutta l’area circostante.



Il personale del Comando Stazione Carabinieri di Guspini, unitamente al personale del NOE CC di Cagliari, con l’ausilio di un elicottero dell’11° Elinucleo CC di Elmas, hanno eseguito un’ispezione nell’ambito delle attività tese alla salvaguardia dell’ambiente e della salute pubblica.
L’ispezione da parte dei Carabinieri presso lo stabilimento Ceramica Mediterranea Spa, in territorio di Guspini, lungo la SS 126 Km 95, ha consentito rinvenire 5.000 mc di rifiuti speciali pericolosi.


I rifiuti sarebbero di derivazione non industriale, per questo motivo l’azienda è stata messa sotto sequestro, in particolare i Carabinieri hanno proceduto al sequestro preventivo di tre porzioni di area, con una superficie di circa 10.000 mq, ricadenti nel perimetro dello stabilimento.
Nella circostanza l’Amministratore unico è stato deferito in stato di libertà all’A.G. accusato di “gestione non autorizzata di rifiuti speciali pericolosi e non” e “realizzazione e gestione di discarica di rifiuti speciali pericolosi e non, in assenza di autorizzazione”.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it