Cronaca

Giornata Mondiale SLA: Cagliari partecipa tingendo di blu il Bastione

In Sardegna si registra un record negativo con 18 malati ogni centomila abitanti.



Il Bastione si tinge di blu per la Giornata Mondiale sulla SLA di giovedì 21 giugno.

L'illuminazione di uno dei simboli di Cagliari vuole essere un modo per focalizzare l'attenzione di tutti su una malattia che colpisce l'intera società.

Il 21 giugno, in occasione della Giornata Mondiale per la lotta alla SLA, promossa dall’International Alliance of ALS/MND Associations, che riunisce oltre 50 associazioni di malati, il Comune di Cagliari illuminerà il Bastione.

La Sclerosi Laterale Amiotrofica colpisce nel mondo circa 450mila persone. Ogni centomila abitanti in Europa si ammalano due persone, in Italia l'incidenza è di sei malati, in Sardegna si registra un record negativo con 18 malati ogni centomila, tra cui anche tanti giovani.

Nell’Isola tanti malati, famiglie e associazioni ogni giorno lottano perché la scienza possa trovare delle terapie, migliorare la qualità della vita dei malati e sollecitare misure che diano loro maggiori tutele.

Un esempio virtuoso, ideato da Paolo Palumbo, un ragazzo sardo di 20 anni affetto da SLA, è quello di avere promosso la nascita di un pool di ricercatori internazionali, il cosiddetto DREAM (Developing a REesearch Advanced Model) Team, in cui undici esperti, ciascuno per la propria area di riferimento (biologia molecolare, genomica, ricerca clinica, epidemiologia, modelli di malattia, etc.) lavorano insieme su una progettualità condivisa per accelerare l’individuazione di un target terapeutico contro la SLA.

"Illuminare un bene pubblico, come fa il Comune di Cagliari, vuole essere un modo per focalizzare l'attenzione dei cittadini, del mondo della ricerca e della scienza e delle istituzioni pubbliche su una malattia, la SLA, che colpisce duramente non solo il malato e la sua famiglia, ma l’intera società".

A sostenerlo la proponente dell’iniziativa, la consigliera Benedetta Iannelli su temi che riguardano la tutela dei diritti, quale quello della salute e della cura della persona”.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it