Cronaca

Spedizione punitiva nella notte al quartiere S.Elia: arrestati i due responsabili

Individuati immediatamente dai Carabinieri gli aggressori: avevano ancora le magliette intrise di sangue.



Era da poco trascorsa la mezzanotte quando, per motivi ancora da chiarire, due individui si presentano a casa di due fratelli residenti nel quartiere di S.Elia. I fratelli sono agli arresti domiciliari e appena fanno entrare in casa i due aggressori, verosimilmente conosciuti, inizia il pestaggio. A danno dei due fratelli vengono sferrati una serie di calci e pugni al volto e al corpo con violenza inaudita tanto che uno dei due resta esanime sul pavimento di casa, in una pozza di sangue.

Immediato l'intervento dei carabinieri della Compagnia di Cagliari che, dopo aver ricevuto la descrizione dei due aggressori e della loro auto, grazie ad una profonda conoscenza del territorio e delle persone residenti hanno individuato in pochi minuti i responsabili: si tratta di
R. A. e S. D., entrambi cagliaritani ed entrambi 40enni e con numerosi precedenti penali.
Gli aggressori sono stati subito individuati e a nulla è valso il tentativo dei due di cambiarsi in fretta i vestiti indossati ed il tentativo di ammettere di avere avuto un generico "litigio" : le magliettine intrise di sangue ritrovate in casa e che sono state sottoposte a sequestro non lasciano dubbi sulla ricostruzione dei fatti.

Numerose sono le lesioni, al volto e al corpo, riscontrate sui due fratelli feriti che, ricorsi alle cure dei sanitari, hanno subito traumi contusivi a volto e corpo giudicati guaribili in 10 e 30 gg di prognosi.

I due arrestati sono stati portati davanti all'Autorità Giudiziaria per il rito direttissimo.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it