Cronaca

Prosegue l’allerta per il rischio incendi. L’assessore Spano visita le basi antincendio di Oristano

La Protezione civile regionale ha diramato una nuova allerta in Sardegna per la giornata di domani, per l’alto rischio di incendi.



L'Isola, infatti, è ancora al centro di una bolla di calore che persisterà nelle prossime ore, aumentando il pericolo di roghi.
Il bollettino inviato dalla Protezione Civile regionale indica diverse località con il codice giallo corrispondente ad un’allerta media, mentre in Gallura, nel Cagliaritano e nel Sarrubus, nel sud Sardegna, l'attenzione è più alta.
"Le condizioni sono tali che, ad innesco avvenuto, l'evento - spiega la Protezione civile - se non tempestivamente affrontato, può raggiungere dimensioni da renderlo difficilmente contrastabile con le forze ordinarie, ancorché rinforzate, potendosi rendere necessario il concorso della flotta statale". Mentre prosegue il programma di sopralluoghi dell'assessora della Difesa dell'ambiente Donatella Spano nelle strutture centrali e periferiche del Corpo Forestale e di vigilanza ambientale in occasione della campagna antincendi boschivi 2018. L'esponente dell'Esecutivo delegata alla Protezione civile ha verificato lo schieramento delle forze in campo delle basi elicotteri di Fenosu (Oristano), di Sorgono e di Anela.

A Oristano ha partecipato all'incontro di aggiornamento professionale che ha interessato tutta la catena di comando della Direzione di spegnimento del Corpo forestale, alla presenza di operatori delle sale operative e di personale di volo. "Il confronto delle esperienze è fondamentale anche per il perfezionamento continuo della comunicazione in emergenza tra i mezzi in volo e l'operatori di terra. La Sardegna può vantare alte competenze in campo ma non possiamo mai abbassare la guardia perché, a seconda delle condizioni meteo, il sistema può comunque presentare vulnerabilità", ha commentato Donatella Spano, che ha voluto ringraziare le donne e gli uomini impegnati quotidianamente nella stagione 2018.

La giornata è proseguita a Fenosu, la base da cui si alzano in volo uno degli undici elicotteri della flotta regionale e il Superpuma, il mezzo biturbina con una capacità di carico di 4mila litri d'acqua e in grado di trasportare 15 specialisti del fuoco. A fine mattina il passsaggio a Farcana, la base in territorio di Sorgono, per proseguire in serata la visita della base di Anela. L'assessora Spano ha incontrato i sindaci di Sorgono, Giovanni Arru, e di Anela, Damiano Mulas. "Nella quotidiana difesa dei territori anche i Comuni fanno parte della macchina antincendi e stanno lavorando con grande scrupolo e responsabilità", ha affermato l'esponente della Giunta Pigliaru.

 

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it