Cronaca

Armato di coltello e pistola giocattolo, minaccia di morte un extracomunitario

Fortunatamente il giovane non era nella struttura di accoglienza.



Un giovane di 30 anni, con precedenti di polizia, è entrato armato di un coltello di 30 cm e di una pistola cal. 9mm ma giocattolo, identica al vero, all’interno di un centro di richiedenti asilo di Pirri, cercando un giovane extracomunitario con cui lo stesso avrebbe dibattuto animatamente poco prima per cause ancora in corso di accertamento.

Con fare minaccioso e violento, il giovane chiedeva animatamente agli occupanti dell’immobile di trovare il richiedente asilo che cercava.

Il giovane extracomunitario però non era fortunatamente nel suo alloggio, pertanto è stato scongiurato il possibile tragico epilogo.
Sul posto sono immediatamente intervenuti, su richiesta del personale della struttura, i Carabinieri della stazione CC di Pirri del Nucleo Operativo e a radiomobile della Compagnia Carabinieri di Cagliari.

Scattate le ricerche dell'aggressore, che nel frattempo si era allontanato, i militari hanno individuato il sospettato della violenta azione minacciosa (minaccia aggravata, violazione di domicilio e porto abusivo di pistola e coltello), pertanto il giovane veniva sottoposto a perquisizione personale e domiciliare e venivano trovati nella sua immediata disponibilità le armi utilizzate nella circostanza nonché gli indumenti indossati. Le attività dei militari sono ancora in corso per meglio chiarire tutti i dettagli della vicenda.

 

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it