Cronaca

Dramma dell’estorsione per un ristoratore cagliaritano. La Polizia arresta due uomini che da tempo minacciavano di far saltare in aria il locale

Colti in fragranza di reato grazie alla collaborazione del titolare del ristorante di Via Barcellona, nel quartiere cagliaritano della Marina.



Salvatore Sogos, 55 anni, e Luigi Carta, di 64, già noti alle forze dell'ordine, hanno tentato di estorcere denaro ai titolari di un ristorante di via Barcellona a Cagliari. "Se non ci dai i soldi, ti brucio i locali, stai attento a te e alla tua famiglia, vi taglio la gola”. Questo il tenore delle minacce che i due hanno rivolto al ristoratore .

I due sono stati arrestati dalla Polizia per estorsione: sono stati bloccati mentre intascavano il denaro. La vicenda è iniziata tempo fa. Sogos e Carta si sono presentati al ristorante chiedendo dei titolari e minacciando i camerieri, in un’occasione hanno pure danneggiato il locale rompendo piatti, bicchieri e lanciando le sedie sui tavoli.

I proprietari, esasperati e impauriti, hanno denunciato il fatto alla polizia ed è così scattato il piano per incastrare i due malavitosi. I titolari hanno accettato il ricatto e deciso di consegnare la somma di 400 euro che i due chiedevano; hanno pertanto dato appuntamento, in accordo con la Polizia, agli ignari estrosori; hanno incontrato Sogos in piazza Sant'Eulalia, mentre Carta faceva il palo. Appena consegnati i soldi gli agenti della Mobile sono saltati fuori e hanno arrestato i due.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it