Cronaca

Un morto per overdose in comunità di accoglienza a Uta

Vittima un 36enne siciliano, ospite della struttura.



E' successo nella notte, intorno alle 02:00 circa, dentro i locali della Comunità il “Ponte” di Uta.


L'uomo è morto per overdose; la vittima è un 36enne di origini siciliane che già in passato aveva avuto problemi legati al mondo degli stupefacenti. È stato il personale del 118 a dare l’allarme alla Centrale Operativa dei Carabinieri, segnalando l’intervento presso la struttura.

Quando i medici sono arrivati purtroppo, non c’è stato nulla da fare per il 36enne. Sul posto sono immediatamente giunti i militari e sono iniziati gli accertamenti del caso: è stata ricostruita la serata trascorsa dalla vittima unitamente ad un altro ospite della struttura, un 45enne di Decimomannu.

Quest’ultimo, agli arresti domiciliari nella comunità, si sarebbe fatto accompagnare nell’area del cagliaritano proprio per acquistare droga: rientrati nella struttura hanno consumato insieme lo stupefacente che è stato poi fatale per il siciliano. A seguito delle perquisizioni dei Carabinieri nelle loro stanze sono stati infatti ritrovati scontrini di prelievi bancomat e biglietti che hanno confermato la versione ipotizzata dai militari in merito alle ore precedenti, trascorse fuori dalla comunità.

Il 45enne è stato così denunciato per il reato di evasione, mentre il deceduto è stato trasportato presso l’ospedale della cittadella universitaria di Monserrato ove verrà valutato se procedere con l’autopsia, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it