Cronaca

Chiusura Policlinico sassarese, presidio di protesta

Convocato pr domani un incontro con l'Assessore Arru.



L'assessorato regionale alla Sanità chiude il Policlinico di Sassari e mette a riscio 200 posti di lavoro. “Il Consiglio regionale non ha competenze specifiche su autorizzazioni o accreditamenti e quanto deciso è stato fatto evidentemente senza una preventiva conultazione con i rappresentanti dell'Assemblea sarda». Lo ha chiarito il presidente del Consiglio regionale, Gianfranco Ganau intervenendo questa mattina a Sassari alla manifestazione di protesta, indetta dalle segreteria territoriali di Fp CGIL, Cisl Fp e Uil Fpl, per impedire la chiusura del Policlinico sassarese.


«Il Policlinico non può e non deve chiudere – ha aggiunto – perchè è una struttura fondamentale negli equilibri del sistema sanitario del territorio e non solntanto di Sassari.

La struttura non verrà chiusa perchè è previsto nel piano di riordino della Rete ospedaliera che siano confermati ottanta posti letto. Per la piena operatività dell'Ospedale occorre però risolvere tutti i problemi tecnici che si trascinano da anni, di messa a norma e messa in sicurezza della struttura.
“Già diversi anni fa quando ero Sindaco della città -continua Ganau- la struttura ha rischiato di chiudere.Grazie all'intermediazione dell'allora Prefetto che mise in piedi un tavolo tecnico con Comune, Vigili del Fuoco e Policlinico con un'intelocuzione diretta con la Magistratura che era intervenuta con un'ordinanza, si è riusciti a evitare la chiusura grazie alla programmazione di alcuni interventi provvisori e l'impegno di altri stabiliti da uno specifico cronoprogramma per la messa a norma strutturale. Questo però non può giustificare la cancellazione di una realtà fondamentale per la città e il suo territorio, soprattutto in una fase così delicata di transizione di proprietà della struttura. I attende domani gli esiti dell'incontro fissato dall'Assessore Arru con la proposta di nuove soluzioni che possano sventare ogni possibilità di chiusura anche temporanea della struttura.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it