Cronaca

Municipalità di Pirri: lavori rete pluviale per ridurre il rischio idrogeologico

Iniziati i lavori sulla rete pluviale tra via Ampere e la città mercato.



L'Amministrazione comunale ha posto tra i suoi obiettivi primari l'esecuzione di opere di sistemazione della rete pluviale della Municipalità di Pirri.

In queste ore sono iniziati nuovi lavori sulle reti nella zona tra la via Ampere e il parcheggio del centro commerciale Marconi, il cui obiettivo è la riduzione del rischio idrogeologico.

Le opere previste, dichiarate di interesse pubblico dal Consiglio Comunale con delibera 194 del 18 luglio 2018, vengono realizzate su un'area comunale da un privato nell'ambito di un proprio intervento edilizio (ai sensi dell'art. 20 del Dlgs n.50 del 2016).

L'investimento affrontato è di 2.700.000 di euro, che consentiranno di realizzare un canale che dal tratto finale della via Ampere sfocerà nel canale di Terramaini; opere di sistemazione dei sottoservizi; un collettore fognario per le acque bianche lungo la via Ampere; interventi sulla viabilità, tra cui un ponte stradale sulla via Pisano a scavalco del canale.

Le necessarie modifiche alla viabilità per il cantiere sono state già disposte e sono consultabili sul sito del Comune.

Nel loro complesso tali interventi mitigheranno il rischio idraulico della zona di interesse e consentiranno di avviare la procedura di declassamento del rischio stesso.

Le opere saranno realizzate nel corso dei prossimi 120 giorni e si inseriscono nel complesso degli interventi di competenza comunale, progettati dall'Amministrazione con risorse statali pari a 30 milioni di euro, messe a disposizione nel 2015 dal Piano stralcio delle città metropolitane.

Dei quattro interventi progettati, entro l'anno è previsto l'inizio dei lavori per la realizzazione dei due collettori C47 e C70, del valore rispettivamente di 4.500.000 euro e 8.600.000 euro. Le progettazioni sono state condivise con la Municipalità di Pirri anche nel corso di un incontro pubblico aperto alla cittadinanza, svoltosi a fine novembre presso la ex Distilleria.

Ultimo aggiornamento: