Cronaca

Sassari, Interrompe il percorso terapeutico, polizia lo porta in carcere

Il 36enne aveva interrotto il programma terapeutico disposto quale misura alternativa dell’affidamento in prova al servizio sociale, concessagli dal Tribunale di Sorveglianza di Sassari.



Nei giorni trascorsi, la Polizia ha tratto in arresto un 36enne, in esecuzione di un provvedimento dell’Autorità Giudiziaria.
Gli agenti della Squadra Mobile hanno dato esecuzione ad un ordine per la carcerazione emesso dall’Ufficio di Sorveglianza presso il Tribunale di Bologna, in quanto il 36enne aveva interrotto il programma terapeutico disposto quale misura alternativa dell’affidamento in prova al servizio sociale, concessagli dal Tribunale di Sorveglianza di Sassari.

L'uomo era stato controllato in questo centro cittadino insieme ad altri giovani da personale della Sezione Antidroga, nell’ambito dell’attività di pattugliamento del centro cittadino, finalizzata alla prevenzione dei reati in materia di stupefacenti.
Durante gli accertamenti è emerso che nei confronti del 36enne pendeva un ordine di accompagnamento presso il più vicino penitenziario, in quanto l'uomo si era arbitrariamente allontanato dalla comunità terapeutica che lo ospitava.
Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato dichiarato in arresto e, successivamente, trasferito presso la locale casa circondariale di Sassari-Bancali a disposizione dell’A.G.

Ultimo aggiornamento: