Cronaca

Coronavirus, interruzione dell'Erasmus per i sedici della festa sul terrazzo

Decreto di interruzione immediata dell'Erasmus. Questo quanto stabilito dal rettore dell'Università degli Studi di Sassari, Massimo Carpinelli, a seguito della comunicazione inviata poche ore prima dal sindaco Gian Vittorio Campus sul «fatto grave accertato alcuni giorni fa dagli agenti della polizia locale».



Il documento si riferisce alla denuncia di sedici studenti Erasmus di origine spagnola, ragazze e ragazzi, che hanno organizzato una festa nell'attico di una palazzina preso in affitto da tre di loro e che per partecipare «si sono spostati dalle loro residenze ubicate in diversi quartieri della città, disattendendo le prescrizioni imposte al fine di arginare il diffondersi del Covid-19». Gli agenti erano intervenuti su segnalazione di numerosi residenti esasperati dal disturbo provocato dai ragazzi spagnoli. I giovani hanno dimostrato una «reazione sprezzante manifestata nei confronti dei condomini del palazzo e l'inconsapevolezza della gravità della loro condotta». Ciò che ha colpito di più il primo cittadino, si legge ancora nella lettera, è stato il fatto che i sedici studenti abbiano «dimostrato un'evidente mancanza di rispetto sia dell'Ateneo turritano che li accoglie, sia della nostra comunità cittadina».

Immediata la risposta del rettore Carpinelli: «Prendo atto con dispiacere e rammarico degli atti commessi dagli studenti spagnoli in mobilità Erasmus a fini di studio e di tirocinio presso il nostro Ateneo che, nonostante l'accoglienza loro riservata dalla Città e dall'Università di Sassari, si sono resi protagonisti dei fatti da Lei descritti nella nota ricevuta in data odierna. Dispiace anche la luce negativa che queste azioni gettano sulla condotta dei tanti studenti internazionali in ingresso ospitati dall'Ateneo Turritano, quotidianamente impegnati in una responsabile partecipazione alle attività formative erogate nei dipartimenti di afferenza e alle attività culturali offerte loro dalla Città e dall'Associazione degli studenti Erasmus, Erasmus Student Network Sassari».

Il rettore ha dunque disposto con decreto l'interruzione immediata della loro esperienza di mobilità nell'Università di Sassari e la notifica del decreto agli studenti interessati e alle loro università di appartenenza.

L'interruzione immediata delle mobilità nel contesto del Programma Erasmus+, Key Action1 – Learning Mobility for individuals, mobilità studentesca a fini di studio e tirocinio, Erasmus Traineeship, per l'anno accademico 2019/20 è stata decretata per C. C. F., classe 1998, dell'Universidad de Cordoba, F. J. G., del 1997 e S. G. F. del 1998, entrambi iscritti all'Universidad de Granada, G. P. D., G. A. R. e V. O. G., tutti e tre del 1998 e provenienti dall'Universidad de Alcalá de Henares; G. B. S. del 1999 e dell'Universidad de Barcelona; M. G. Z., nata nel 1997, M. G. E. del 1999, tutti dell'Universidad de Burgos; N. M. L., classe 1998 dell'Universidad de Zaragoza; P. R. C. del 1998 e iscritta all'Universitat Autònoma de Barcelona; R. S. R. E. anche lui del 1998, proveniente dall'Universidad de Castilla La Mancha; G. B. G. F. , del 1999, iscritto all'Universidad de Cantabria; B. F. A., nata nel 1999 e B. M. A. del 1994, entrambi provenienti dall'Universidad Católica de Valencia; D. G. P. nata nel 1998 e iscritta all'Universidad de León.

Immagine generica di repertorio 

Ultimo aggiornamento: