Economia e Lavoro

Alleanza tra Oliena e Alghero. Cultura, enogastronomia e turismo "condivisi"

Il paesino del Corrasi si avvicina alla costa, percorsi enogastronomici dal centro catalano alla profonda Barbagia. Start ufficiale a metà ottobre all'Expo, partecipazione tandem all'evento "Golosaria".



OLIENA (NU) - Un'iniziativa ricca di potenzialità e prospettive, quella messa in piedi dalle amministrazioni di Oliena e Alghero, riunite all'interno di una originale alleanza strategica. Una combinazione perfetta di mare e montagna, una mescolanza singolare fatta di litorali e zone dell'interno. L'obbiettivo è quello di costruire una via dell'olio che muova dal centro catalano e giunga nella profonda Barbagia, il cuore dell'Isola, mettendo in comunicazione due realtà fortemente differenti e avvicinandole attraverso la realizzazione di una serie di iniziative. Momenti non improvvisati o estemporanei ma puntualmente programmati nell'ambito di un circuito associativo, rappresentato dalle città dell'olio.

"Si tratta di un'opportunità enorme", sottolinea il sindaco di Alghero, Mario Bruno, "che passa per nuovi settori e segmenti, chiarendo che l'offerta turistica non può fermarsi unicamente al balneare ma deve andare e guardare oltre. Proiettandosi verso esperienze di conoscenza ed approfondimento di una Sardegna vera, caratterizzata da una apprezzabile tradizione dell'agroalimentare, dell'artigianato, dell'arte dolciaria". Il primo cittadino di Oliena, Martino Salis, osserva che "l'idea è quella di sigillare con Alghero un accordo sistematico, che ci veda protagonisti di strategie, progetti e idee condivisi. Programmare e pianificare saranno le parole d'ordine: programmare linee d'azione e investimenti, pianificare possibili sviluppi di una partnership, che può spaziare in vari campi e ambiti". Si parte a metà ottobre con la partecipazione a "Golosaria". L' evento rientra a pieno titolo nelle manifestazioni correlate all'Expo di Milano. In tale occasione, le eccellenze di Oliena ed Alghero trovano spazio negli stand allestiti presso gli spazi espositivi, muovendosi, fianco a fianco, nell'ambito di una kermesse dal sapore internazionale. Non mancheranno, inoltre, gli chef stellati Pino Pazzola, Giuseppe Fele, Roberto Paddeu, titolari di tre rinomati e apprezzati ristoranti in Sardegna, e i loro colleghi Salvatore Ticca e Federico Lai, emigrati per scelta lontano dall'isola, ambasciatori del buon cibo a Parigi e a Urbino.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it