Economia e Lavoro

In Sardegna in tre mesi 651 nuove imprese. Ma crolla l'artigianato

Terzo trimestre 2015 con il segno positivo per le imprese sarde: 1.876 nuove aziende a fronte di 1.225 cessazioni (+651 imprese). Il tasso di crescita Ŕ addirittura superiore alla media italiana, male invece il settore artigiano. I dati di Confartigianato Sardegna.



CAGLIARI - Dopo anni di rilevazioni negative le imprese della Sardegna iniziano a crescere, ma non quelle artigiane. Nel terzo trimestre del 2015 i registri delle Camere di Commercio sarde hanno infatti registrato un saldo positivo tra iscrizioni di nuove imprese e cessazioni: 1.876 iscrizioni a fronte di 1.225 cessazioni con un saldo positivo di 651 aziende.

Ancora estremamente negativi sono invece i numeri dell’artigianato. Tra luglio e settembre il saldo tra iscrizioni e cessazioni di imprese artigiane è stato di - 85 con un tasso di crescita di - 0,23%, superiore rispetto al resto d’Italia in cui le aziende artigiane hanno registrato una flessione dello 0,13% (-1.779 unità). Nel terzo trimestre dell’anno sono calate in Sardegna anche le imprese che hanno portato i libri in tribunale (-30,6%) mentre sono aumentati il concordati preventivi.

I dati sono stati resi noti dalla Cna Sardegna che ha analizzato i dati sulla nati-mortalità delle imprese italiane nel terzo trimestre 2015 pubblicati da Movimprese - la rilevazione condotta sui Registri delle imprese delle Camere di commercio italiane da Unioncamere-InfoCamere.

La ricerca Movimprese segnala a livello nazionale un saldo di +20.075 unità fra le imprese nate e cessate tra luglio e settembre, frutto di 74.082 iscrizioni e 54.007 cessazioni. Rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno, sono quasi 4mila le imprese in più. Il sistema delle imprese italiane raggiunge così una dimensione pari a 6.060.085 unità. “La Sardegna è tra le 9 regioni italiane che tra luglio e settembre sono cresciute più della media nazionale”, commentano Pierpaolo Piras e Francesco Porcu, rispettivamente presidente e segretario regionale Cna. “Crescita che non riguarda il comparto artigiano la cui situazione risulta essere ancora critica e su cui pesano maggiormente i più elevati costi di accesso al credito, il peso della burocrazia e l’elevata pressione fiscale”. 

 

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it