Economia e Lavoro

Turismo, 8 milioni per le imprese che faranno rete

Il ministero dei Beni culturali pubblicherà il prossimo 14 dicembre il bando nazionale sulle reti di impresa che metterà 8 milioni di euro a disposizione di aggregazioni di aziende del settore turistico.



Lo fa sapere l'assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio. La finalità del provvedimento è sostenere l'aggregazione e la riorganizzazione della filiera turistica, qualificare ulteriormente l'offerta e, incentivando gli investimenti, accrescere innovazione e competitività sui mercati esteri.

Presentazione domande. Potranno beneficiare dell'intervento finanziario le micro e piccole imprese riunite in un minino di dieci aziende, delle quali l'80 per cento siano turistiche, aventi forma giuridica di 'contratto di rete', oppure associazioni temporanee di imprese costituite (Ati), consorzi o società consortili. Per le aggregazioni non ancora formate, l'impegno ad aggregarsi dovrà essere firmato entro 90 giorni dalla pubblicazione del bando. L'azienda capofila di rete dovrà registrarsi sulla piattaforma telematica disposta dal Mibact per la compilazione della domanda, tramite il portale www.beniculturali.it/turismo. La presentazione dell'istanza dovrà avvenire solo ed esclusivamente via web entro le 16 del 15 gennaio 2016.

Invito a partecipare. L'assessore Francesco Morandi invita le aziende isolane di settore a partecipare: "Oltre che rappresentare una grande opportunità, la partecipazione sarebbe particolarmente significativa in tempi in cui la Regione sta prestando particolare attenzione alle reti d'impresa, ai network e ai consorzi tra operatori nel programmare gli incentivi sui fondi europei 2014/2020 ".

De Minimis. Il contributo, concesso a fondo perduto in regime 'de minimis', è fissato in 200 mila euro per ciascun progetto di rete. Le proposte devono prevedere investimenti per un importo complessivo non inferiore a 400mila euro, utili ad attivare iniziative di riduzione dei costi della rete con strumenti informativi di amministrazione, gestione e prenotazione di servizi turistici, creazione di piattaforme per acquisti collettivi di beni e servizi, azioni per migliorare la conoscenza del territorio. Si tratta in particolare di sistemi promozionali on line, di promo-commercializzazione attraverso nuove tecnologie, nonché della creazione di pacchetti turistici innovativi per la promozione sui mercati esteri e nelle fiere.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it