Economia e Lavoro

Coldiretti: "Spettro lingua blu nel Cagliaritano"

Coldiretti: "La Regione si attivi per sbloccare il vaccino per il sierotipo 4. Gli allevatori rischiano di saltare le più importanti fiere".



CAGLIARI - Nel Cagliaritano riappare lo spettro della lingua blu che rischia di bloccare la movimentazione degli animali. A bloccare il sistema allevatoriale del sud dell'Isola questa volta sarebbe il sierotipo 4 del quale meno di un anno fa, a giugno, la Commissione europea ne aveva certificato la scomparsa dopo i controlli di sorveglianza sierologica fatti nel territorio.

Lo denuncia la Coldiretti: "La ricomparsa del sierotipo 4 sta creando non pochi problemi ai pastori che si vedono bloccati proprio durante la stagione fieristica, che rappresenta, per molti, un'occasione attesa tutto l'anno per poter commercializzare i propri animali. Il rischio concreto, infatti, è di dover saltare l'appuntamento con la fiera di Bastia Umbra e con le altre fiere se la situazione non si sblocca".

"E' necessario un intervento immediato da parte della Regione – è l'appello del presidente di Coldiretti Sardegna Battista Cualbu -. Serve che si sblocchi la vaccinazione anche per questo sierotipo che rischia di creare enormi perdite economiche per i nostri allevatori di eccellenza. Inoltre ci sono 1,3 milioni dosi di vaccino sierotipo 4 scadute che l'Istituto zooprofilattico di Teramo deve rititolare. Per cui – insiste il presidente - occorre fare il massimo perché la situazione si sblocchi".

"Sono possibili soluzioni positive che garantiscano la tutela di tutti – rimarca il direttore di Coldiretti Sardegna Luca Saba -. E' necessario però che la politica si attivi subito, chiudendo accordi interregionali, che consentano l'uscita dei capi vaccinati per il sierotipo 4 e venga effettuata un esame virologico (Pcr) nei 7 giorni prima della partenza".

LA REPLICA. Con l'esame "pcr" gli animali possono essere movimentati già da ora. E' quanto assicura l'Assessorato regionale della Sanità, in risposta alle sollecitazioni di Coldiretti Sardegna sulla movimentazione di ovini e bovini dalla provincia di Cagliari, sottoposta a restrizione dal Ministero della Salute per il sierotipo 4 della Lingua blu.

Gli allevatori possono rivolgersi alle Asl di riferimento e ottenere il via libera per la movimentazione. Nel frattempo è stato richiesto l'intervento del Centro nazionale di referenza di Teramo, che sta analizzando il vaccino a disposizione della Regione e che entro una settimana comunicherà la sua efficacia: si saprà così se è necessaria una sola dose di vaccino oppure anche il richiamo. Gli animali vaccinati saranno esentati per la movimentazione dall'esame pcr.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it