Economia e Lavoro

Sos lavoro e ambiente nel Sulcis, lettera-appello degli ecologisti a Renzi

La crisi dell'Eurallumina e Alcoa e le bonifiche da fare nel territorio. Missiva del Grig al presidente del Consiglio italiano e al numero uno della Regione, Pigliau. "Ecco le nostre proposte".



CAGLIARI - Il polo industriale dell'alluminio di Portovesme? Da trasformare in polo produttivo dello stesso materiale. Per salvare centinaia di posti di lavoro della Provincia più povera d'Italia e, di conseguenza, permettere di boccheggiare a un territorio dove, tra occupazione-miraggio e inquinamento, la vita scorre tutt'altro che serena. È la proposta centrale, contenuta in una missiva firmata dal Gruppo di intervento giuridico e indirizzata al premier Matteo Renzi e al presidente sardo Francesco Pigliaru. 

"Com'è a tutti noto, anche con aspetti drammatici, la situazione industriale e lavorativa delle Aziende del polo dell' alluminio nel Basso Sulcis attraversa da anni una profonda crisi che ragionevolmente non appare avere facili vie d'uscita.     Non solo riguarda migliaia di lavoratori dellEurallumina e Alcoa e dell'indotto con i loro familiari, ma l'intera zona, fra le più depresse d'Italia sotto il profilo economico-sociale e ambientale". Così gli ecologisti. "È altrettanto nota la crisi ambientale che affligge tutto il Sulcis".

Che fare? Gli ecologisti ripongono "grandi speranze nel progetto di ammodernamento della raffineria di produzione di allumina a Portoscuso, con la nascita di una centrale termica alimentata a carbone". Un'operazione "sostenuta con 74 milioni di fondi pubblici sui cento complessivi dell'investimento, grazie al contratto di sviluppo sottoscritto da Invitalia ed Eurallumina". Capitolo alluminio. "Per quale motivo quantomeno non si valuta la trasformazione del polo industriale dell'alluminio di Portovesme in polo produttivo dell'alluminio riciclato?", suggeriscono dal Grig. "I posti di lavoro sarebbero conservati, i costi di produzione diminuirebbero, l'ambiente e la salute di residenti e lavoratori finalmente ne avrebbero benefici, infine si smetterà di buttar via soldi pubblici per iniziative industriali fuori mercato da tempo".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it