Economia e Lavoro

Le eccellenze sarde "made in Nuoro-Ogliastra" conquistano il mondo. Esportazioni boom: + 1188%

Giro d'affari annuale di 90 milioni di euro, le due province in gran forma. L'export delle medie-piccole imprese Ŕ da record. "C'Ŕ addirittura chi ci copia, si pu˛ fare ancora meglio".



NUORO - Mai come in questo momento le aziende agroalimentari, dell’artigianato tipico e tradizionale, dell’edilizia sostenibile e dell’energia, quindi dell’intero settore produttivo regionale, hanno necessità di sviluppare e approfondire gli aspetti commerciali e del marketing per l’internazionalizzazioneLe medie-piccole imprese e dell’artigianato del Nuorese e dell’Ogliastra, nel 2015 hanno esportato circa 90 milioni di euro. Dal settore lattiero caseario a quello dei condimenti, passando per carne, pesce e ortaggi. Senza dimenticare il vasto mondo dell'artigianato: c'è un po' di tutto, insomma, nel "paniere" misurato dalla Confartigianato Sardegna. Tra il 2014 e il 2015, le imprese barbaricine vedono un'impennata del 30,4 per cento, quelle ogliastrine frantumano ogni record possibile con un rialzo di quasi il duemila per cento (più 1188,8).

Numeri molto positivi che però "non bastano a evidenziare tutte le potenzialità verso l’estero del sistema produttivo della zona". Ne è convinto Giuseppe Pireddu, numero uno della Confartigianato Nuoro-Ogliastra: "Sono tantissime le imprese che ci chiedono di verificare se la loro attività sia pronta per esportare, tra le piccole e medie aziende artigiane delle due province è sempre più forte il desiderio di promuovere i propri prodotti di alta qualità all’estero”. “Non è un segreto che il “made in Nuoro-Ogliastra”, sia apprezzato in tutto il mondo, al punto da essere spesso copiato", afferma Pireddu, "per questo i prodotti meritano di essere valorizzati e l’internazionalizzazione è un’opportunità che gli imprenditori devono e vogliono sfruttare per rilanciarsi e trovare nuovi sbocchi commerciali”. Piena condivisione da parte di Pietro Mazzette, segretario provinciale della Confartigianato Nuoro-Ogliastra: "Abbiamo predisposto soluzioni per affiancare le imprese nell’export, vogliamo supportarle nelle fasi di avvicinamento ai mercati internazionali e accompagnarli in fiere ed eventi. L'approccio all’export", precisa Mazzette, "è tuttavia un processodelicato, e occorre essere preparati in modo adeguato. Proprio per questo motivo, in collaborazione con Co.Mark e Regione, abbiamo voluto organizzare questo appuntamento conoscitivo aperto a tutte le realtà imprenditoriali, grandi e piccole. È una opportunità da non perdere".

Per questo, nell’incontro previsto a Nuoro dal titolo "Vendere all’estero. Opportunità di crescita per le imprese sarde", rivolto ad artigiani, imprenditori, responsabili e addetti all’export delle imprese nuoresi e ogliastrine, l'intento è quello di partire dall’analisi dei punti di forza e di debolezza, e dei competitors, fino ad arrivare ai metodi operativi per lo sviluppo di una rete commerciale e di una strategia di sviluppo. Verranno inoltre analizzati gli scenari attuali dei mercati internazionali, la pianificazione e la realizzazione dell’espansione sui mercati esteri. La Co.Mark, società specializzata nella ricerca di clienti e distributori e nella creazione di reti commerciali all’estero, partner di riferimento di Confartigianato in Sardegna sui temi dell’internazionalizzazione delle imprese, presenta un vero e proprio test per scoprire le potenzialità di ogni azienda nel vendere all’estero i propri prodotti.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it