Economia e Lavoro

Tasse, imprese italiane prime in Europa. Nelle casse dello Stato entrano 98 miliardi

Le aziende del Belpaese primeggiano, gettito fiscale da record. Nell'ultimo anno lo Stato incassa una cifra da capogiro. Sul "podio economico", distanziate, ci sono Olanda e Belgio.



Al netto dei contributi previdenziali, le imprese italiane pagano 98 miliardi di tasse all’anno. Lo afferma l'Ufficio studi della Cgia. Tra i principali paesi Ue, solo le aziende tedesche e quelle francesi versano in termini assoluti più delle nostre, rispettivamente 131 e 103,6 miliardi di euro, ma va ricordato che la Germania conta una popolazione di 80 milioni di abitanti, la Francia 66 e l’Italia 60. Il peso della tassazione sulle imprese italiane è tuttavia massimo in Ue e ciò si evince calcolando la percentuale delle tasse pagate dalle imprese sul gettito fiscale totale.

L’Italia si piazza al primo posto (14 per cento), sul secondo gradino del podio si posiziona l’Olanda (13,1 per cento) e sul terzo il Belgio (12,2 per cento). Tra i principali competitor segnaliamo che la Germania registra l’11,8 per cento, la Spagna il 10,8 per cento, la Francia e il Regno Unito il 10,6 per cento. La media Ue, invece, è dell’11,4 per cento.(segue)

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it