Economia e Lavoro

Petrolio stabile e pieno più leggero. In calo i prezzi di benzina e diesel

Movimenti in discesa del costo di greggio e nafta nei distributori. La verde è pari a 1,459 euro al litro, prezzi medi decisamente più convenienti. Si tratta di un ulteriore ribasso di listino di un centesimo.



Proseguono i ribassi sulla rete carburanti italiana. Con i mercati internazionali dei prodotti petroliferi stabili sulla benzina e in ripresa sul diesel, infatti, Esso va al ribasso (-1 centesimo su verde e gasolio) e si registrano anche i movimenti in discesa diTotalErg e Q8: anche in questo caso -1 centesimo sui due carburanti. In tutta Italia, e anche in Sardegna, prezzi praticati in diminuzione a valle degli interventi in calo delle compagnie che hanno visto venerdì anche l'intervento di Eni. Più in dettaglio, in base all'elaborazione di Quotidiano Energia degli ultimissimi dati disponibili comunicati dai gestori all'Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della verde è pari a 1,459 euro/litro, con i diversi marchi che vanno da 1,458 a 1,475 euro/litro (no-logo 1,435). Per il diesel si rileva invece un prezzo medio pari a 1,302 euro/litro, con le compagnie che passano da 1,302 a 1,328 euro/litro (no-logo a 1,279).

Quanto al servito, per la benzina il prezzo medio praticato è di 1,570 euro/litro, con gli impianti colorati che vanno da 1,529 a 1,644 euro/litro (no-logo a 1,470), mentre per il diesel la media è a 1,417 euro/litro, con le compagnie da 1,385 a 1,492 euro/litro (no-logo a 1,313). Il gpl, infine, va da 0,543 a 0,552 euro/litro (no-logo a 0,525).

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it