Economia e Lavoro

Alghero, appello di Fi: "Subito la ricapitalizzazione dell'aeroporto"

Prima la ricapitalizzazione della società di gestione dell’aeroporto di Alghero, con nove milioni di euro. Poi un nuovo bando che consenta allo scalo di raggiungere quota 2 milioni di passeggeri.



E’ lo scopo della proposta di legge (primo firmatario Marco Tedde) presentata questa mattina in Consiglio regionale da Forza Italia. “Eravamo e siamo preoccupati per Alghero e di conseguenza per tutto l’indotto che è venuto a mancare”, ha premesso il capogruppo Pietro Pittalis.

“Il nuovo codice degli appalti - afferma Marco Tedde -, in vigore il 23 settembre scorso, consente il soccorso finanziario alle società partecipate in crisi in presenza di un piano di risanamento comunicato alla Corte dei conti. Dunque, non c’è davvero un solo argomento contro la nostra iniziativa. Nei primi otto mesi dell’anno l’aeroporto ha fatto registrare una perdita di 230 mila passeggeri, cioè 1 miliardo di euro che è venuto a mancare alla Sardegna, a cominciare dal Nord Ovest. Se la nostra proposta di legge sarà approvata, e non c’è una sola ragione perché questo non accada, sarà però necessario che la Sogeaal modifichi il bando per consentire a un imprenditore serio di partecipare e garantirsi il suo profitto portando però a due milioni di passeggeri il movimento dello scalo. In ogni caso quei 9 milioni di euro che stiamo stanziando sono una semplice partita di giro, perché rientreranno nelle casse della Regione con la privatizzazione”.

Per il consigliere regionale Giancarlo Carta “se la ricapitalizzazione di Sogeaal non interverrà in tempi brevissimi la società rischia seriamente il fallimento. Forza Italia è un soggetto politico responsabile e si è resa conto della necessità di avanzare una proposta concreta e puntuale”.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it