Economia e Lavoro

Il fisco torna a battere cassa. In arrivo 60mila nuovi avvisi risalenti al 2012

L'Agenzia delle Entrate pronta a far finire nelle buche delle lettere di tantissimi italiani una richiesta di riscossione "vecchia" di quattro anni. Si tratta di anomalie sui redditi dichiarati.



Una vera e propria pioggia di carta, con richieste di pagamenti belli che vecchi ma che, all'improvviso, ritornato attuali. Sono ben sessantamila le nuove lettere in arrivo per possibili anomalie sui redditi 2012. Ad annunciare la tornata di avvisi ai contribuenti è l'Agenzia delle Entrate, che in una nota spiega che le comunicazioni sono dirette alle persone fisiche che nell’anno 2012 "hanno percepito e non dichiarato, o dichiarato parzialmente, redditi di fabbricati derivanti da contratti di locazione di immobili, compresi quelli per i quali è stato scelto il regime della cedolare secca".

Le lettere stanno per finire dentro le buche delle lettere di migliaia di famiglie italiane. Ogni caso fa storia a sè, e non è totalmente improbabile che qualcuno possa dar gambe a un ricorso o analizzare meglio le carte.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it