Economia e Lavoro

Il ministero cambia idea, Eurallumina verso la riapertura

Eurallumina, conclusa conferenza di servizi: passo avanti nella vertenza, sciolto il presidio degli operai a Cagliari.



CAGLIARI - Passo avanti nella vertenza per l'Eurallumina di Portovesme. La Conferenza di servizi sul progetto della Rusal, azienda proprietaria dell’Eurallumina, ha concluso i suoi lavori, con posizioni invariate rispetto a una settimana fa, ma con parere del Ministero dei beni paesaggistici "non ostativo".

"La Conferenza dei servizi si è conclusa -  ha spiegato Donatella Spano – con pareri differenti tra Ministero dei Beni paesaggistici e la Regione. Il parere ministeriale non è, però, vincolante e ostativo. Per quanto riguarda l'iter,  la Rusal ha chiesto almeno un mese per presentare altri documenti. Non appena si concluderà l'istruttoria,  predisporremo la delibera sul progetto, che sarà portata in tempi serrati in Giunta. Ringraziamo gli uffici degli assessorati coinvolti che hanno lavorato strenuamente in questi mesi",  ha concluso l'esponente dell'esecutivo.


Nel frattempo è stata la stessa Rusal a chiedere tempo per presentare ulteriore documentazione utile per la decisione sull’ampliamento del bacino di stoccaggio. Sono queste le comunicazioni date ai rappresentanti degli operai Eurallumina dall’assessora dell’Ambiente, Donatella Spano, e dal collega degli Enti locali, Cristiano Erriu, accompagnati dal capo di gabinetto della presidenza, Filippo Spanu, e dal direttore generale, Alessandro De Martini. Spano e Erriu hanno poi raggiunto gli operai che manifestavano davanti al palazzo di viale Trento per comunicare quanto emerso in Conferenza di servizi. Gli operai di Eurallumina hanno deciso di sciogliere il presidio che, da oltre una settimana, mantenevano davanti all'ingresso del palazzo della Regione di viale Trento a Cagliari.

Leggi anche: "Fanghi inquinanti e dannosi. Folle riaprire l'Eurallumina"

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it