Economia e Lavoro

Assegni azzerati e conguagli "impazziti". Allarme pensioni in tutta Italia

Un fiume di segnalazioni da tutte le Regioni: pagamenti spariti e somme trattenute senza nessuna ragione. Dai sindacati sos all'Inps: "Nuova piattaforma fiscale in tilt".



"Ci risultano da molteplici segnalazioni in tutta Italia conguagli 'impazziti' e non meglio specificati sulle pensioni in pagamento da gennaio. In alcuni casi l'assegno di marzo è stato del tutto azzerato, in altri invece sono state operate erroneamente e impropriamente delle trattenute". A denunciarlo è, in una nota, lo Spi-Cgil, che chiede all'Inps di intervenire per risolvere la situazione.

"Da quanto abbiamo appreso - continua il sindacato dei pensionati della Cgil - l'ente attribuisce tali errori a un malfunzionamento della nuova piattaforma fiscale. Fatto sta che questa situazione sta provocando non pochi disagi a molti pensionati, ai quali consigliamo di rivolgersi al patronato Cgil per inoltrare la domanda di ricostituzione della propria pensione. All'Inps invece chiediamo di intervenire quanto prima", conclude la nota del sindacato più numeroso in Italia per iscritti.

ADNKRONOS

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it