Economia e Lavoro

Boccata d'ossigeno per gli allevatori sardi. Da Roma alle casse della Regione, ecco 16 milioni

L'agenzia nazionale per le erogazioni in agricoltura firma il decreto per pagare l'85 per cento del Programma di sviluppo rurale 2014-2020. Per la prima volta i fondi anche al settore suinicolo.



CAGLIARI - L'agenzia nazionale per le erogazioni in agricoltura (Agea) firma il decreto per il pagamento di oltre 16 milioni di euro sul Benessere animale 2016. Le liquidazioni coprono l'85% dell'anticipazione sulla Misura 14 del Programma di sviluppo rurale 2014-2020. Agea ha quindi già dato mandato alla Banca d'Italia che a breve deve saldare 6122 domande arrivate dalla Sardegna per un ammontare di 16 milioni 179mila e 93euro: 7 milioni 765mila e 964euro finanziati dall'Ue, 5 milioni 889mila e 189euro messi a disposizione dallo Stato e 2 milioni 523mila e 939euro coperti dalla quota regionale. La Misura 14 sul Benessere animale, che vede la Regione Sardegna fra i pionieri nell'ideazione dello strumento, interessa il comparto ovino, bovino da latte e da carne e, per la prima volta in assoluto in tutta Europa, il settore suinicolo.

Bilancio pagamenti agricoli. Dal primo gennaio 2017 a oggi sono stati mandati in pagamento, per agricoltori e pastori sardi, 60 milioni 265mila e 770euro, mentre dal primo gennaio 2016 a oggi il totale dei premi liquidati in Sardegna è pari a 194 milioni 755mila e 611euro.

L'ASSESSORE - "È una notizia importante che arriva a dar sollievo a migliaia di aziende, in un momento particolarmente difficile per gli allevatori". Così il titolare dell'Agricoltura, Pier Luigi Caria, che aggiunge: "Dopo l'incontro di un mese fa con il ministro Maurizio Martina a Roma, le interlocuzioni con Agea e il Mipaaf sono costanti, così da far liquidare il prima possibile i pagamenti agricoli dovuti ai nostri imprenditori".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it