Economia e Lavoro

Fiera di Cagliari senza pace. Si scioglie il Cda, nebbia fitta sul futuro dell'area

Dieci mesi esatti: è la durata del consiglio di amministrazione della realtà controllata dalla Camera di commercio. Un flop, l'ennesimo, che si abbatte su una realtà da troppi anni con l'acqua alla gola.



CAGLIARI - La Fiera di Cagliari "si rompe" un'altra volta. Al suo interno, nel cuore della sala delle leve di comando: il Cda, nei fatti, non esiste più. Tre componenti su cinque (Luca Murgianu, Confartigianato e Monica Pilloni, Confindustria, sono out già da tempo, l'addio più recente è quello di Efisio Perra, Coldiretti) mandano gambe all'aria il tavolo delle decisioni del polo fieristico. Il presidente Mauro Murgia (Confcommercio e proprietari del cagliaritano Caesar's hotel) e il consigliere superstite Pierluigi Mannino (Confcommercio e consigliere comunale di #Cagliari16) sono un numero troppo esiguo per proseguire. L'attesa dello sciogliemento definitivo è questione di tempo, e deve arrivare da un altro cuore del potere, quello dell'edifico del Largo Carlo Felice. 

Così, mentre nella stessa Camera di commercio prosegue l'era di Maurizio De Pascale (Confindustria), con numerose gatte da pelare (su tutte le dimissioni, rientrate, del segretario Luca Camurri), c'è da ricostruire una guida agli ettari tra piazza Marco Polo e viale Diaz. L'ultimo bilancio, da fonti interne, sarebbe in pareggio grazie anche al sovvenzionamento della Camera di commercio, mentre l'ormai morto Cda non avrebbe avuto il tempo di portare a compimento l'assestamento del documento contabile. Ma, soprattutto, partendo dai semplici cittadini, aumenta la "fame" di chi vuole capire quale può essere il futuro vincente di un'area in forte crisi da molti anni. L'era della campionaria è sepolta e riposa (in pace?) da tempo, a aprile 2017 il tentativo della fiera "a tema" e con solo cento espositori porta tra i pochi stand aperti 100mila visitatori (con l'ingresso sempre gratuito nei 6 giorni dell'evento), e un progetto di riqualificazione che può mettere d'accordo "tutti gli animi", almeno finora, non esiste. La saga è destinata a vivere nuove puntate.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it