Economia e Lavoro

Crisi pastori sardi, dopo le proteste la Regione trova 30 milioni

Trenta milioni di euro per fronteggiare la crisi della pastorizia e dare risposte al Movimento Pastori Sardi dopo la manifestazione di agosto a Cagliari. Sono i fondi trovati dalla Regione nelle pieghe del Bilancio.



"La Giunta e i capigruppo di maggioranza in Consiglio sono riusciti a trovare fra le pieghe del bilancio 30 milioni di euro, garantendo così la cifra necessaria per affrontare e superare rapidamente l'emergenza del comparto ovino, come da impegni presi negli ultimi incontri agli inizi di agosto". E' quanto si legge in un comunicato diffuso da viale Trento.

L'impegno è stato definito oggi a Villa Devoto in un incontro al quale hanno partecipato il presidente della Regione Francesco Pigliaru, gli assessori al Bilancio Raffaele Paci e all'Agricoltura Pier Luigi Caria, i capigruppo (o loro rappresentanti) del Pd Pietro Cocco, del Gruppo Misto Anna Maria Busia, del Partito dei Sardi Gianfranco Congiu (presente anche Augusto Cherchi), Mdp Eugenio Lai, Cps Antonio Gaia, presidente della Commissione Agricoltura Luigi Lotto.

Attraverso un disegno di legge, che sarà portato in Giunta la prossima settimana, verrà definito il percorso attraverso cui rendere spendibili in tempi rapidi le risorse. Subito dopo, il ddl sarà portato in Consiglio. Queste risorse si aggiungono ai 15 milioni di euro già stanziati con legge votata dall'Aula di via Roma.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it