Economia e Lavoro

Svolta Alcoa, vicina la cessione a Syder Alloys

Entro il 15 febbraio lo stabilimento Alcoa di Portovesme sarà ceduto a Syder Alloys. La decisione, al termine dell'incontro al Mise tra sindacati e azienda alla presenza del ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, sembrerebbe mettere la parola fine a una vertenza che si protrae dal 2012. Al tavolo oltre Fim Fiom e Uilm anche i vertici del gruppo svizzero e il viceministro allo Sviluppo, Teresa Bellanova.



"Far ripartire Portovesme sarà una missione durissima e in pochi ci hanno creduto" ha commentato l'ad di Sider Alloys, Giuseppe Mannina. "I festeggiamenti li rimandiamo a quando uscirà dalla fabbrica il primo prodotto - ha scritto Calenda su Twitter - In questi casi meglio essere prudenti e scaramantici. Però vengo il 22 a trovarvi al presidio. La pizza la porto io".

L'impianto di Portovesme, rileva Calenda in una nota, "è fermo da oltre 4 anni ed in pochi pensavano che la produzione potesse realmente riprendere. Abbiamo dovuto superare molte difficoltà ma siamo molto vicini al risultato. Il prossimo appuntamento sarà la cessione di tutti gli asset al nuovo investitore entro il prossimo 15 febbraio. Da quel momento i lavoratori potranno gradualmente tornare al lavoro e quello sarà il momento in cui potremo definitivamente festeggiare".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it