Economia e Lavoro

Nasce “l' archeologo di cantiere”: Protocollo d'intesa tra ANAS e MiBACT:

Il binomio "infrastrutture e archeologia" e la valorizzazione dei reperti portati alla luce durante i lavori sulle strade italiane, sono al centro dell’innovativo protocollo firmato da Anas e dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.



“La tutela del patrimonio culturale e lo sviluppo infrastrutturale del Paese – ha dichiarato il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini – possono camminare di pari passo, come dimostra questo accordo che contribuisce all’arricchimento dello straordinario museo diffuso presente sul nostro territorio”. Fino a oggi i ritrovamenti erano ritenuti un’interferenza del passato che ritardavano la costruzione di un’opera funzionale al presente. Con il protocollo viene profondamente modificata la prospettiva: la scoperta è messa al centro di un circolo virtuoso che connette Anas e MiBACT,
Il protocollo introduce una innovativa figura, il cosiddetto ‘archeologo di cantiere’: un profilo professionale altamente specializzato capace di assicurare il monitoraggio dei lavori sul campo sotto la supervisione della stazione appaltante dei lavori.
“Questo accordo contribuisce a rendere il patrimonio viario uno strumento di conoscenza e crescita economica e culturale” , è il commento del Ministro delle infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio
Lo scorso dicembre 2017 Anas ha pubblicato un bando di gara per l’affidamento dei lavori di scavo archeologico connessi agli interventi sull’intera rete nazionale per un valore di 12,5 milioni di euro.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it